Razze di gatti che sembrano tigri

1 mese ago

Razze di gatti comparative che sembrano tigri 1 commento Di Zorayda Coello, una giornalista specializzata nel mondo animale.

A chi non piacerebbe avere una tigre? Anche se questo non è possibile, puoi adottare un gatto simile a una tigre. Con un cappotto a righe o macchiato, questi gatti fatti in casa possono realizzare il sogno di molti, sorprendendo con il loro particolare mantello che li rende esemplari sorprendenti. Conosci le razze di gatti che sembrano tigri? Nel seguente articolo su AnimalWised, ti parleremo di quelli più popolari e conoscerai le loro caratteristiche più notevoli. Continua a leggere!

Indice
  1. 1. Gatto bengalese
  2. 2. Toyger gatto
  3. 3. Gatto Savannah
  4. 4. Egiziano Mau
  5. 5. Ocicat
  6. 6. Cheetoh
  7. 7. Gatto Chausie
  8. 8. Abissino

1. Gatto bengalese

Abbiamo iniziato l'elenco delle razze di gatti che assomigliano a tigri con il gatto del Bengala o gatto del Bengala (noto anche come gatto leopardo), una specie sviluppata negli Stati Uniti durante gli anni ' 60. È un animale robusto con una coda spessa e di medie dimensioni. Le zampe posteriori sono particolarmente forti, il che gli consente di saltare a grandi altezze e aggrapparsi con facilità. Per quanto riguarda la sua testa, il gatto bengalese è caratterizzato da piccole orecchie arrotondate, baffi e mento pronunciati, mascelle forti e larghe e occhi giallo-verdi. Tuttavia, ciò che spicca davvero nel gatto bengalese è la sua pelliccia, simile a quella delle tigri o dei leopardi. Si distingue per la presenza di rosette o macchie con un contorno all'esterno di toni scuri, mentre la parte interna presenta toni marroni e dorati. D'altra parte, la base del mantello può essere gialla, crema, avorio, oro e arancione.

2. Toyger gatto

Come il bengalese, il gatto toyger è il risultato di un incrocio fatto dall'uomo, questa volta tra un gatto randagio dall'India e un gatto del Bengala. Questa razza è popolarmente conosciuta come"gatto tigre". La coda è lunga e folta con abbondanti strisce nere, mentre il mantello è corto, folto e di sfumature arancioni, gialle e dorate. È una razza molto attiva, che ama correre, saltare, giocare, camminare ed esplorare. Quando si adotta uno di questi esemplari, è necessario prendere in considerazione l'attività fisica di cui hanno bisogno, altrimenti potrebbero sorgere problemi comportamentali a casa.

3. Gatto Savannah

La razza Savannah cat è il risultato di un incrocio tra un gatto domestico e un serval africano. E senza dubbio è una delle razze di gatti che sembrano tigri. È apparso per la prima volta nell'anno 1986. Questi gatti sono attivi, agili e curiosi, sono simili ai gatti selvatici, anche se il loro carattere è più vicino a quello del gatto domestico. Per quanto riguarda le sue caratteristiche fisiche, misura fino a 60 cm. in altezza al garrese e pesa fino a 25 kg., quindi è considerato il più grande gatto domestico del mondo. Un altro segno distintivo di questa razza sono le sue orecchie arrotondate e molto larghe inclinate leggermente all'indietro. La savana ha diverse sfumature negli occhi, possono variare tra giallo, verde e blu. La coda è media e sottile sulla punta. Il mantello, invece, dipende da ogni esemplare, ma presenta generalmente toni arancioni e ambrati, accompagnati da strisce e punti neri, molto simili alla pelliccia di una tigre o di un leopardo.

4. Egiziano Mau

Il mau egiziano è, come suggerisce il nome, originario dell'Egitto, dove anticamente era considerato un gatto sacro, secondo le interpretazioni di innumerevoli opere d'arte in cui appare. Questa razza ha una taglia media e un corpo robusto, con una massa muscolare ben sviluppata. La testa è arrotondata, ha una mascella ferma e un profilo di contorno morbido con orecchie appuntite e molto pelose all'interno. Tra tutte le razze di gatti, il mantello del mau egiziano si distingue per essere semi-lungo e molto lucido, color fumo, argento o bronzo, con strisce scure. La coda è lunga, spessa e affusolata alla base. Per quanto riguarda la sua personalità, è un gatto agile e affettuoso, ma allo stesso tempo territoriale. È una razza che sembra una tigre e va anche notato che non si adatta alle basse temperature.

5. Ocicat

Conosciuto anche come ocelot cat o ocicat presenta una taglia medio-grande, essendo i maschi più lunghi delle femmine. Sono caratterizzati da un corpo muscoloso e massiccio, testa arrotondata con una leggera elevazione dal ponte del naso alla fronte. Le zampe sono lunghe e proporzionate, mentre la coda è lunga e sottile, la base è più spessa della punta. Per quanto riguarda le orecchie, sono grandi, arrotondate alla punta e con ciuffi di peli all'interno. La pelliccia di questi gatti, che sembrano tigri, è di consistenza fine, con strisce colorate e macchie che ricordano l'aspetto di un felino selvatico. Per quanto riguarda le sfumature, hanno fili scuri su una base chiara che può essere dorata, rossastra o marrone.

6. Cheetoh

Un'altra delle razze di gatti che sembrano tigri è il gatto cheetoh è una varietà che pesa 10 kg. e misura 30 cm. in altezza al garrese nella fase adulta. Ha caratteristiche simili al gatto ocicat e al bengala, sebbene abbiano anche elementi unici e distintivi. Tra questi, si distingue per un carattere gentile e affettuoso, anche se mantiene un aspetto simile a quello dei gatti selvatici. Il ghepardo è un gatto molto energico, non è strano osservarlo correre, giocare e saltare tutto il giorno. Inoltre, è molto curioso, è normale che passi molto tempo ad esplorare tutti gli angoli. La pelliccia di questo felino è molto simile a quella dei leopardi e delle tigri. Ha macchie scure e linee su tutto il corpo, sempre in tonalità scure. I loro occhi sono arrotondati e di solito hanno un colore verde chiaro.

7. Gatto Chausie

Il gatto Chausie è un'altra varietà energetica. Gli piace passare il tempo a correre e saltare, tuttavia, quando annoiato può essere un po ' irrequieto distruttivo a casa, quindi dovrebbe sempre essere fornito un adeguato arricchimento ambientale. Per quanto riguarda le sue caratteristiche fisiche, pesa fino a 10 kg., ha un corpo equilibrato, robusto e muscoloso, simile a un gatto selvatico. Il loro sguardo è attento, le loro orecchie sono appuntite e inclinate, mentre le gambe sono lunghe. Per quanto riguarda il mantello della chausie, presenta diversi colori. I più comuni, tuttavia, hanno un corpo marrone tigrato con toni marroni e ocra, nero tigrato, nero massiccio o argento. Il mantello è corto.

8. Abissino

Abbiamo finito l'elenco delle razze di gatti che sembrano tigri con il gatto abissino sembra più un puma che la tigre in realtà, grazie alla sua figura snella e muscolosa. È un animale affettuoso e attivo, oltre che intelligente, quindi è facile insegnargli alcuni trucchi. La testa ha una curva dolce, i suoi occhi sono leggermente separati, nei toni dell'ambra, del giallo, del verde o del blu. La pelliccia dell'abissino è morbida e lucida con un mantello medio-lungo. Ha un motivo chiamato ticchettio, che è distribuito in strisce scure intervallate da bande più chiare, di solito marroni o rossastre.

Se vuoi leggere altri articoli simili a razze di gatti che assomigliano a tigri, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Confronti.

Avete stipulato l'assicurazione obbligatoria di responsabilità civile per cani? Acquistalo al miglior prezzo compilando il form con i tuoi dati e quelli del tuo animale cliccando su questo pulsante: Richiedi informazioni

Bibliografia

Go up