I gatti possono mangiare fragole?

1 mese ago

I nostri gatti di piccola taglia sono animali carnivori che sono abituati ad una dieta ricca di proteine provenienti dai tessuti animali, non necessitando di notevoli quantità di carboidrati, come quelli contenuti in frutta come le fragole. Per questo motivo, le fragole non sono un alimento raccomandato per i gatti nonostante il loro grande valore nutrizionale e il loro grado di umidità che avvantaggia il loro sistema urinario. Tuttavia, di tanto in tanto puoi offrire loro alcuni pezzi di fragole, sempre con moderazione e mai frequentemente, poiché la loro dieta dovrebbe essere basata su cibo per gatti commercializzato, poiché solo questo è in grado di fornire loro tutti i nutrienti di cui hanno bisogno quotidianamente nelle loro giuste proporzioni per il mantenimento della loro salute e vitalità. Continua a leggere questo articolo Esperto di animali per scoprire se i gatti possono mangiare fragole e sono buoni per loro, così come il modo corretto per dare loro e le loro controindicazioni.

Indice
  1. Le fragole sono buone per i gatti?
  2. Benefici delle fragole per i gatti
  3. Come dare fragole al mio gatto?
  4. Controindicazioni ed effetti collaterali delle fragole per i gatti

Le fragole sono buone per i gatti?

Prima di dire se sono buone o meno, le fragole non sono nella lista degli alimenti tossici per i gatti, quindi possono essere ingerite da gatti di piccola taglia senza causare loro, in linea di principio, alcun danno o avvelenamento. Ciò non significa che siano buoni in sé, poiché i gatti non sono abituati, progettati o adattati a mangiare cibi ricchi di carboidrati come le fragole, ma che nella loro natura sono carnivori rigorosi come i loro antenati e gatti selvatici, che ottengono tutti i micro e macronutrienti dalle prede che caccierebbero in natura, che nei nostri gatti equivale a nutrirsi con mangimi a base di proteine animali o cibo umido, qualcosa in cui le fragole sono estremamente lontane dal punto di vista nutrizionale. Inoltre, va detto che i gatti non hanno la capacità di assaggiare i dolci, quindi le fragole, così come altri cibi dolci come altri frutti, di solito non sono i loro cibi preferiti, anche se alcuni potrebbero essere interessati e persino godere di piccoli pezzi di questi alimenti.

Benefici delle fragole per i gatti

Le fragole sono un frutto con numerosi benefici grazie alle loro proprietà nutrizionali. Per cominciare, sono ricchi di umidità o acqua, che favorisce notevolmente la salute renale e generale dei nostri gatti, animali che tendono a bere poca acqua e hanno una certa disidratazione. Quindi un vantaggio di offrire fragole di volta in volta in modo complementare al loro mangime o cibo umido per gatti è quello di aggiungere acqua extra alla loro dieta. Il resto dei benefici è fornito dalla quantità di vitamine e minerali che le fragole hanno nella loro composizione. Tra questi principali nutrienti possiamo trovare i seguenti: Vitamina C

Magnesio

Rame

Tannino

Lecitina

Pectine

Flavonoidi (fisetina)

Vitamina B9

Potassio

Manganese Di questi nutrienti, vale la pena notare il contributo di vitamina C che le fragole possono contenere e la quantità di potassio che hanno, importante per ridurre la pressione sanguigna. Un altro vantaggio delle fragole è che riducono il rischio di sviluppare problemi di vista legati all'invecchiamento e proteggono dal danno ossidativo dovuto al contenuto di antiossidanti. Tuttavia, le fragole mancano di proteine e ancor meno di tessuti animali, quindi è un alimento totalmente inutile nei gatti perché non possono sfruttare troppo i suoi benefici nutrizionali.

Come dare fragole al mio gatto?

Se, pur sapendo che le fragole non sono necessarie per la dieta del tuo gatto, vuoi sapere come reagisce se glielo offri, tieni presente che devi farlo lentamente e con attenzione. Per cominciare, è necessario rimuovere qualsiasi parte della fragola che non è il frutto stesso, cioè il gambo e le foglie. Quindi, dovresti lavarlo per rimuovere qualsiasi tipo di sporco o sostanze inquinanti dannose per il gatto e poi romperlo in piccoli e appetitosi pezzi e metterli nella solita mangiatoia del tuo gatto. Se vedi che non mostra interesse, non costringerlo o incoraggiarlo a provarli, lo stresserà solo.

Controindicazioni ed effetti collaterali delle fragole per i gatti

Le fragole, pur non essendo un alimento particolarmente ricco di zucchero, ne hanno abbastanza per i gatti, quindi il consumo dovrebbe essere molto sporadico nel caso in cui il tuo gatto ami le fragole. Tuttavia, alcune controindicazioni delle fragole per i gatti sono: Se il tuo gatto è sovrappeso o obeso.

o obesità. Se il tuo gatto è diabetico.

. Se il tuo gatto ha cavità o ha avuto. Sebbene sia meno comune, alcuni gatti possono anche soffrire di una reazione allergica dopo l'ingestione, manifestando alcuni effetti collaterali come: Orticaria

Difficoltà respiratoria

Tosse

Respiro sibilante

Vomito

Starnuti Altri gatti possono essere colpiti da diarrea o feci molli a causa del suo effetto lassativo, soprattutto se esageriamo. È anche importante che le foglie non tocchino gli occhi o il naso, in quanto può causare una reazione allergica da contatto a causa dei suoi effetti irritanti.

Se vuoi leggere altri articoli simili a I gatti possono mangiare fragole?, raccomandiamo che entri nella nostra sezione equilibrata di diete.

Avete stipulato l'assicurazione obbligatoria di responsabilità civile per cani? Acquistalo al miglior prezzo compilando il form con i tuoi dati e quelli del tuo animale cliccando su questo pulsante: Richiedi informazioni

Bibliografia

Go up